IMMAGINE EVENTO SETTEMBRE SIMEN.png

La medicina narrativa nasce negli Stati Uniti ma è approdata in Italia intorno agli anni 2000, nel 2009 si è costituita la società scientifica SIMeN e nel 2014 sono state emanate, mediante una Consensus Conference, le linee guida nazionali dall’Istituto Superiore di Sanità.

Molto è stato fatto negli anni - ma si può fare di più - SIMeN ha organizzato questo forum con l’obiettivo di sensibilizzare le Istituzioni, oltre al mondo clinico e delle Associazioni pazienti, a vedere la medicina narrativa come pratica quotidiana nel percorso di cura che migliora efficienza e l’efficacia.
Non tutti sanno che la medicina narrativa NBM (narrative based medicine) può essere integrata con le più conosciute EBM (evidence based medicine). Un esempio per tutti è l’aderenza (esempio ai trattamenti), l’uso scientifico e validato della MN attraverso un percorso formativo ad hoc porta ad una aumentata compliance. SIMeN ha scelto come partner l’Università S. Anna per individuare un metodo formativo che sia valido ed efficace in tutte le realtà (secondo obiettivo). Il terzo è quello di lavorare con la sanità perché vengano prodotti dei PDTA di medicina narrativa.
Alla luce di questa sintetica esposizione circa la sostanza del dibattito, contiamo che lei vorrà unirsi a noi per aggiungere un prezioso tassello alla sanità italiana.

Board scientifico

PROGRAMMA - Conduce Maria Emilia Bonaccorso ANSA

14:30 - 17:00 Prima sessione

Presentazione degli obiettivi della giornata, la SIMeN e il Board
Maria Emilia Bonaccorso e Stefania Polvani
Medicina narrativa italiana, cosa ha fatto e cosa potrà fare
Stefania Polvani
Metodologia di ricerca in medicina narrativa
Giuseppe Turchetti
L'esperienza di LICE: dalla raccolta di storie ai percorsi formativi in medicina narrativa per gli epilettologi

Oriano Mecarelli
L’importanza della medicina narrativa nel percorso diagnostico del paziente
Annalisa Scopinaro
Attualità della farmacia narrativa
Maria Ernestina Faggiano
Il medico di medicina generale e la medicina narrativa
Claudio Cricelli
Da esperienza professionale a esperienza personale, opportunità della medicina narrativa
Giovanni Melani
Percepito e prospettive dell'industria farmaceutica sulla medicina narrativa
Giulio Bigagli

17:00 - 18:30 Seconda sessione Tavola rotonda
Il futuro della MN in Italia: Cosa fare, come e con chi
Progetto Piemonte prima esperienza regionale in medicina narrativa

Maria Teresa D’Aquino

Come la medicina narrativa può prevenire il conflitto
Sergio Ardis
Interventi preordinati


18:30 – 19:00 Conclusioni a cura di Maria Emilia Bonaccorso e Stefania Polvani

chiusura dei lavori & appuntamento al Post Forum

È un’iniziativa

Immagine profilo Simen.jpg